Archivio tag | notte

Impossibile realtà 

Le tue dita
Mi sfiorano nella notte.
Buio, caldo, umidità.
Io non sono dove sono,
Sono dove sei.
Magico trasporto d’amore
Che annulla spazi
E vola oltre il sogno
_Laddove non ha osato nessuno_
Pazzia che fa fremere,
Gemiti sottovoce,
Desiderio che sfinisce.
Il mio corpo ti anela,
Il tuo odore è ora mio.
E non esiste più spazio
(Ci siamo dentro)
Unisona danza,
Viaggio di carne e anima
In un impossibile
Che abbiamo reso realtà.

Annunci

Può farsi notte

Mi rifugio

Umida di te

Nell’incavo

Del tuo corpo

_Piccola_

Tra le tue braccia 

Che sono casa.

Qui tutto conosco

Nulla temo.

Odo ancora l’eco

Delle nostre grida,

Un leggero dolore

Di ancestrale possesso,

Un irripetibile _ferale_ odore.

E’ nell’aria

Il racconto di noi.

A suggello un bacio.

Sì, ora

Può farsi notte.

Verrà l’alba

image

Verrà l’alba
_Tiepida_
A ridare speranza
Luce e sollievo
Al mio corpo
Solo e nudo,
Abbandonato
Su questo letto,
Madido.
La notte
E’ stata lunga
E buia,
Tormentata
Da sogni di paura.
Verrà l’alba.
E avrà la carezza.
Delle mani tue.

Notte nei pensieri tuoi

image

La notte
Non dormo
In questo piccolo letto
Troppo conosciuto
Passeggio nei sogni tuoi
Ubriaca di Colori
Fiori, profumi, musiche
Fantasie
Peccati e tenerezze.
La notte
Non sa più d’essere notte
Se non indosso la pelle tua
Non si avvicina piú
Morfeo
Se non ti vede a me accanto
Lasciandomi
Al mio estasiato viaggio
Dentro te.

Questa è la notte

image

Questa è la notte
Senza tempo
Senza domani
Senza perché
La prima
L’ultima
Strappata al sogno
Strappata alla realtà
In una dimensione
Da solo noi conosciuta
Segreti creatori
Di un nuovo mondo
Questa è la notte
Persa e ritrovata
Di un amore
Già stato
Mai stato
Che sempre sarà.

Ti regalo

image

Stasera ti regalo questa luna piena, immensa e bianca, laggiù ad est, laddove il mattino sorge il sole.
Sembra accarezzare la terra, suadente, malinconica e dolce, come solo una creatura della notte può
essere.
Ti regalo questa visione che si riflette nei miei occhi.
Ti regalo questa notte luminosa che ci vedrà lontani ma legati da uno stesso pensiero.
Ti regalo il profumo dell’aria che sa ormai d’inverno e lo scintillio delle stelle che custodiscono il segreto dei nostri sogni.
Ti regalo il brivido che percorre la mia schiena.

Forse è  il freddo…

Forse sei Tu…

Lucia