Archivio | luglio 2017

Baciami la nuca

eccomi al mensile appuntamento col ” Caffè Letterario” , appuntamento scordato lo scorso mese perché sono una distrattissima.
Buona lettura

Caffè Letterario

Rieccomi, una poesia un tantino “hot” questa volta, spero vi piaccia.

Baciami la nuca,
bagnata di piacere,
dopo ore d’amore
senza pietà,
nè mia,
nè tua.
Ci siamo persi,
dentro noi,
sentenziato,
con passione furente,
la reciproca appartenenza,
un possesso senza paure.
Mi consegno,
ti consegni.
Fusi in un mondo
che ci ha come soli abitanti,
ma creatori di nuove visioni,
di nuovi sogni,
nuove realtà.
Siamo nostri, Amore;
ma ora baciami la nuca,
a lieve sigillo
di un per sempre.

Lucia Lorenzon, luglio 2017

View original post

Il tempo è senza tempo

Futuro,
passato,
presente,
questa è la lotta continua
della gente.
Paura del domani,
lontano o imminente,
incerta felicità
nel godersi il presente;
turbamento o nostalgia,
per un passato andato via.
Eppure noi siamo figli di un tutto,
di passato, presente e futuro
siam frutto.
E’ insito in noi un intricato costrutto,
di ere, di mondi,
di segreti profondi.
Io ti stringo la mano
e già ti conosco,
Forse da cent’anni ti amo
e ti riconosco.
O chissà, ci ameremo,
perché mai moriremo,
fra mille anni da adesso;
e sarai sempre tu,
sempre lo stesso.

Lucia Lorenzon, 25 luglio 2017

Lettere d’amore perdute…

Messaggio d’amore sotto il francobollo 😍

Lettere d’amor perdute,

non di perduto amor.

Sentimento mai passato,

fino a noi arrivato.

Vecchie grafie 

parole come poesie.

Sospiri da un tempo lontano,

promesse sfidanti il destino,

carezze affidate 

a carte ingiallite.

Scoprire, con cuore attento,

qualcuno che si è amato tanto.

Toccare con dita leggere 

fiori di vecchie primavere,

colti per l’uomo amato,

pensiero di speranza profumato.

Segreti svelati,

di eterni innamorati,

a futuri occhi emozionati.
Lucia Lorenzon, 14 luglio 2017

BATTI, BATTI_CUORE…

Immagine da Pinterest

Batti, batti_cuore,
so vivere solo al ritmo
del tuo eterno rumore.
Batti, batti_cuore,
racconta un’emozione
che non può avere fine.
Batti, batti_cuore,
canta dolcemente
di quel viso tra la gente.
Batti, batti_cuore,
per quel dolce suo sorriso,
bello come il Paradiso.
Batti, batti_cuore,
Sussurrami i segreti
dei grandi tuoi poeti.
Batti, batti_cuore,
sigilla tu l’unione,
di chi vive di passione.
Batti, batti_cuore,
inala quell’odore
di sesso, grida e amore.
Batti, batti_cuore,
fatti sempre sentire,
da lui, che anche lontano,
ti tien nella sua mano.
Batti, BATTICUORE.

Lucia Lorenzon, 7 luglio 2017 

  

Pas de deux 

Sei la danza della vita mia,
fluida dolcezza,
erotismo sofisticato,
sfrenata felicità.
Sei allegria
e risata.
Sei passione che mozza il fiato,
mani che sfiorano,
guidano,
affondano.
Sei sguardo
Che parla di desiderio
e insinua piacere.
Sei abbraccio che avvolge,
protegge,
custodisce.
Sei ebrezza
ed abbandono.
Sei cerino che incendia
e viscerale possesso.
Sei culla
e audace volo.
Sei la danza della vita mia;
Il rumore conosciuto dei passi
il ritmo antico dell’ amore,
il mio eterno “pas de deux”.
Lucia Lorenzon, 2 luglio 2017