Archivi

29 maggio 2015 Saggio di Stella con “Piccolo Coro”

Il look: realizzato e gentilmente offerto dal Salone Delfina (in cambio di foto da esporre) https://m.facebook.com/SaloneDelfina
image

image

image

L’attestato di partecipazione al primo anno di “Corso di propedeutica e canto corale”

image

Locandina della serata

image

Foto dalla serata. Purtroppo non un granché. Non c’era un palco o una pedana, molti giochi di luce, e io pur essendo in terza fila col mio macchinino digitale poco ho potuto fare.

image

image

image

image

image

Le piccole

image

image

image

image

Bacio finale a mamma

image

I maestri

image

Ritorno a casa

image

Piccola donna che cresce…primi impegni…prime soddisfazioni…ali che spuntano…piano piano…prime prove di volo.
Ti voglio bene.

Mamma tua

Annunci

ALLA MAMMA CHE SONO AUGURO…

image

Lavoretto Stella FESTA DELLA MAMMA 2015

image

Alla mamma che sono auguro la capacità e la sensibilità di capire chi è mia figlia, assecondandone le passioni, gli interessi, le curiosità.

Alla mamma che sono auguro l’empatia che serve a capire i battiti di un cuore, le sfumature di gioia e dolore.

Alla mamma che sono auguro la capacità di comprendere gli sbagli, la capacità di distinguere quando sdramatizzarli e quando saperne discuterne l’eventuale gravita’ e la neccessaria presa di responsabilità.

Alla mamma che sono auguro la forza della pazienza, quando proprio non ce la si fa più e si vorrebbe solo urlare.

Alla mamma che sono auguro di vedere il più spesso possibile gli occhi di mia figlia illuminati di gioia, e la possibilita’ di proteggerla dal dolore, quando sarà giusto e possibile, di consolarla quando possibile non sarà.

Alla mamma che sono auguro di aver la possibilita’, anche con l’aiuto di coloro che la amano, di farle sperimentare quante più cose possibili, perché possa riempirsi gli occhi, il cuore, la testa, di pensieri emozioni, sensazioni, che la aiuteranno a capire meglio se stessa e gli altri.

Alla mamma che sono auguro di non farle sentire troppo la mancanza del padre che non ha; di saperle spiegare, quando sarà il tempo, perché una persona è capace di un così grande rifiuto, e auguro a lei di saperlo, se possibile, perdonare.

Se poi la vita fara’ rivedere a questo padre le sue scelte, spero di accettare serenamente che si  possano voler bene, nonostante tutto.

Alla mamma che sono auguro un po’ della salute che non ha più da anni per poter fare con lei piccole grandi cose che per le mamme che stanno bene sono scontate e che io non posso fare più ; se non sarà più possibile mi auguro lo saprá capire sempre, non solo ora che è bimba, e che troveremo tante cose alternative da fare insieme.

Alla mamma che sono auguro di vederla crescere senza pregiudizio alcuno verso gli altri, perché  il rispetto è una virtu’ enorme.

Alla mamma che sono auguro di non intaccare coi miei dolori, le mie preoccupazioni, le mie paure, il suo innato, meraviglioso, ottimismo.

Molte altre cose mi augurerei…ma la cosa più grande, cui più tengo, che più auguro a me stessa è di vedere sempre negli occhi di mia figlia l’amore che ora prova per me e che lei lo sappia sempre leggere nei miei.

Allora…Auguri a te, Mamma Lucia!
Auguri a te, Mamma di Stella!

A te…di Jovanotti
A Stella ❤