Archivio tag | Mio

Impossibile realtà 

Le tue dita
Mi sfiorano nella notte.
Buio, caldo, umidità.
Io non sono dove sono,
Sono dove sei.
Magico trasporto d’amore
Che annulla spazi
E vola oltre il sogno
_Laddove non ha osato nessuno_
Pazzia che fa fremere,
Gemiti sottovoce,
Desiderio che sfinisce.
Il mio corpo ti anela,
Il tuo odore è ora mio.
E non esiste più spazio
(Ci siamo dentro)
Unisona danza,
Viaggio di carne e anima
In un impossibile
Che abbiamo reso realtà.

 “Se…”: mia video-poesia su YouTube

Se, poco più che fanciulla,
Ti avessi scorto
Negli antichi vicoli
Di quella suadente città
Mentre avvolta
Da nebbie (dentro e fuori di me)
Vagavo smarrita
Si fosse aperto,
Improvviso,
Uno squarcio d’azzurro
Non avrei esitato
_No_
Nel darti la mano
Per lasciare la giovane
E dolorosa vita.
Mai ti avrei sentito sconosciuto
Ma subito tua
_E subito mio_
Non sarebbe stata incauta
_Nè violante_
La carezza tua
Sulla pelle sottile e candida
Che un giorno,
In un cattivo tempo,
Ti aveva perduto.

Ti avrei voluto mio

image

Ti avrei voluto mio
Assoluta
Ingenerosa
Proprietà
Di sangue e anima.
Ti avrei voluto mio
Da sempre
Per sempre
Rivendicando un possesso
Senza origine
Senza fine
Eterno.
Ti avrei voluto mio
Oltre la ragione
Oltre la verità
Oltre l’impossibile

Ti avrei voluto mio.