Archivio | marzo 2020

Tempesta

Rebloggo questa filastrocca di due anni fa perché la trovo molto adatta al momento… Un abbraccio a tutti voi, passerà la tempesta. Passerà. ❤️

lucialorenzon

È solo un momento,
è solo un momento;
una terribile raffica di vento,
una tempesta,
in parte annunciata,
ma peggio, davvero, di quella pensata.
E tutto al di dentro fa un forte rumore,
il cuore che batte, contando le ore.
Sospesi, straniti, tra l’ appena ieri,
e l’inquieto oggi di domande e pensieri.
“Com’ è che stai?” ti chiedo ogni giorno,
e in silenzio ti dico sempre “buongiorno!”
E so che è difficile lo sia per davvero,
ma non posso non sperarlo, è augurio sincero.
Non posso aiutare in questa battaglia,
mi sento impotente e il cuor mi si taglia,
perché Tu fai parte di questo mio cuore,
la tua serenità è mia, e mio il dolore.
Vorrei esser magica, una strega, una fata,
poter appianare questa strada in salita.
Non posso far niente, ma passerà la tempesta,
ci sarà nuova quiete e cuori di festa.
Intanto tengo tra le…

View original post 26 altre parole

Tornerà il tempo

Tornerà il tempo
di sudore e grida,
di peccati capitali
da scontare insieme,
rubandosi,
ingordi,
le carni;
Il tempo
d’indecenti desideri.
Torneranno le mani
ad appiccare incontenibili incendi,
ad arcuare la schiena,
che chiederà di più,
che chiederà ancora,
e il ventre implorerà possesso.
Allora incollerò le labbra alle tue,
a ridirti,
dentro, in gola,
in un soffio gemente,
quanto amore
può stare
in un “ti voglio”.

Lucia Lorenzon 10 marzo 2020

La magia sei tu

Ho raggiunto, sognando, la magia,
ne ho rubata un pezzetto per te.
É a colori,
riserve di colori,
per raddrizzare i grigi,
sfumare i neri,
trasformare nubi
in sogni di cotone,
Imbiancare,
con polvere di zucchero a velo,
momenti di amarezza.
Gioca, come  fossi un bambino,
a farne armature
contro l’ipocrisia.
E, quando serve,
sarà il tuo aeroplano
per allontanarsi dalla viltà,
dalle meschinerie laggiù,
e alleggerirti il cuore.
Tienila in tasca,
lungo questo viaggio nuovo;
poi me la riporti.
Non ti servirà:
la magia sei tu.

Lucia Lorenzon, 1 marzo 2020