Archivio tag | viscere

Ho amato

Ho amato un sogno
che ha voluto farsi realtà,
suono che vibra,
carezza che dissemina brividi,
seme che  fiorisce nelle mie viscere.
Ho amato un volto,
dipinto in un tempo passato,
che ogni giorno si fa magico,
con pennellate di colori nuovi.
Ho amato il calore
di un corpo, indossato
nelle notti di freddo e tempesta.
Ho amato la nostalgica poesia
dell’assenza,
di un cuore che parla ad un cuore,
di un fremito che giunge col vento.
Ho amato la felicità presente,
che si fa lacrima,
e il rimpianto di un tempo perduto,
che si fa dolce sorriso.
Ho amato audacemente,
senza catene, nè promesse,
un amore che rinasce ogni giorno.
Ho amato un solo uomo da sempre.

Ho amato un uomo che sempre amerò.

Lucia Lorenzon, 8 maggio 2017

Annunci

Portami alla luce

Dolgono le viscere
Ferite da quelle stesse
Che mi han generata.
Uccisa da parole
Di un amore mai stato
Solo nel tuo
Posso rinascere.
Curami questo ventre malato,
Riempimi
Di un amore sempre stato,
Che il grembo mio
Riconosce
Come unico vero.
Fammi gridare
Il dolore
E trasformare il pianto,
Solo le tue braccia
Solo le tue mani
Solo la tua bocca
Solo il tuo sesso
Solo tu hai saputo
Portarmi alla luce.
Chè non solo le madri
Sanno dar la vita.

Lacrime dolci

image

E quando te ne vai,
Dalla profondità
Delle mie viscere
Che ti sono appartenute,
Resta in grembo
La nostalgia
Di un intero
Che torna a dividersi,
Il rimpianto
Di un’indecenza
Senza peccato,
La mancanza
Dell’ incastro
Di due corpi
Che non san viversi senza.
Restano le voci arrochite
Di chi si grida l’amore.
Restano lacrime, senza sale.