Archivio tag | spazio

Immortale 

E ti bevo
Ti assaggio
Mi immergo nel tuo odore
Sei parte di ogni molecola
Sei il sangue
Che irrora il mio cuore
E l’ ossigeno per i miei polmoni
Sei fiaba
E carne
Miracolo
E terrena realtà
Sei la sconfitta dell’impossibile
Lo sberleffo allo spazio
La risata in faccia al tempo
Sei lì
_Indelebile_ nel mio DNA
Riconoscibile per l’eternità
Amore immortale
.

Annunci

Figlio


E ti nutro
Al mio seno
Invisibile figlio
Partorito
Dall’incontro
Di spazio
E tempo.
Creazione
Della potenza
Divina
Di creature
Che s’amano
_Cresci_
Invincibile e bellissimo
Ora nessuno sa di te
Ma un giorno
Rifulgerai
_Ad imperitura Testimonianza_
Visibile solo a chi
Con uguale potenza
Sì saprà amare.

Tra spazio, tempo e sogno

image

Indomiti Viaggiatori
Tra spazio, tempo e sogno
Nuvole ci ospitano
Come letti leggeri
Dove sdraiarci
La notte
A guardar le stelle
Che mute sorridono
E trattengono
Il segreto del nostro amore
E templi antichi
Visitiamo stupiti
Da tanto fulgore
Che poi ritroveremo
Nell’emozione dei nostri occhi
E passeggiamo
Mano nella mano
Tra magici boschi
E creature fatate
Giocando a nascondino
Ma noi
Impavidi Viaggiatori
 _tra spazio e tempo e sogno_
Ci troveremo
Sempre.

image

Immagine creata da me: "In viaggio tra le nuvole"

Precipitati

image

Non so
In quale anfratto
Spazio temporale
Ho perso la tua mano.
Quanti secoli
Sono stata senza te
Quale forza
Ha staccato
Le nostre braccia incrociate.
Come scalatori
Verso la vetta
Del nostro Amore
Una tempesta
Ci ha travolti.
Le corde
che ci tenevano legati
Si sono spezzate
La nostra stretta
Non è bastata.
_Precipitati_
In due mondi,
In due tempi,
Senza ricordarci di noi.
Fino al giorno in cui
I nostri occhi
Sì sono reincontrati.
Solo un attimo di stupore
Per poi sapere
Che, sí, eri tu
Che, sí, ero io.

Oltre lo Spazio…Oltre il Tempo…

image

Immagine da web

Ero forse destinata
A te?
In altri tempi
E in luoghi
Che solo un’anima antica
Ricorda?
Forse le tue mani
Han conosciuto
Le linee della mia schiena
E la trama sottile
Della mia pelle?
Forse i miei capelli
Si sono impregnati
Dell’ odore della tua
In notti d’amore
Che si ritovano
In ancestrali sospiri?
Cosa lega
Una mente
A un cuore
Sconosciuto
E ad occhi mai visti?
È allora l’amore
Capace
Di abbattere
Anche il confine
Del tempo?
E far riconoscere
E ritrovare
Sempre
In qualche modo
Colui
Cui sei appartenuta?

_Lucia Lorenzon