Archivio tag | polvere

Se ti lascio entrare…

image

Foto di e con Lucia Lorenzon

Se ti lascio entrare vieni con me negli angoli più bui del mio cuore?

Là, dove la polvere è depositata e tutto è immobile da troppo tempo?

Se ti lascio entrare apriamo i cassetti chiusi e buttiamo via i sogni troppo vecchi, riempiendoli con sogni nuovi?

Se ti lascio entrare ripari con me la fiamma della candela dagli spifferi d’aria fredda, chè non si spenga fino a che non troviamo la luce?

Se ti lascio entrare troviamo la via d’uscita dai labirinti nei quale sono prigioniera?

Se ti lascio entrare…

Resti?

_Lucia Lorenzon

Annunci

Polvere…

image

A. Malinovsky

Hai rubato

Il mio cuore

Lo hai

Ricolmo

Di

Sogni

Speranze

Desideri

Poi…

L’hai riposto

Su un altare

Dove lo veneri

Ma non vive

Più lí

Il mio cuore.

c’è solo

La tua polvere.

_Lucia Lorenzon

Veniamo tutti dalle Stelle

“Bisogna avere in sé il caos per partorire una Stella che danzi.”
Friedrich Nietzsche

image

"You are my Star" fotocomposizione di Lucia Lorenzon

“Ogni atomo del nostro corpo proviene da una stella che è esplosa. E, molto probabilmente, gli atomi della nostra mano sinistra provengono da una stella differente da quelli della mano destra.
Non saremmo qui se le stelle non fossero esplose, poichè gli elementi alla base della vita non furono creati all’inizio dei tempi, ma vennero generati nelle fornaci nucleari delle stelle stesse. 
Le stelle dunque sono morte e continueranno a morire affinché possa esistere l’Universo tutto. Questa è davvero la cosa più poetica che conosco sulla Fisica.
Tutti noi siamo polvere di stelle.”

Lawrence Maxwell Krauss 
(1954 – vivente) – Fisico, astronomo e saggista

“Le stelle sono buchi nel cielo da cui filtra la luce dell’infinito.”
Confucio

“E se davvero i suoi occhi fossero in cielo, e le stelle nel suo viso?
Lo splendore del suo volto svilirebbe allora le stelle come fa di una torcia la luce del giorno; i suoi occhi in cielo fluirebbero per l’aereo spazio così luminosi che gli uccelli canterebbero, credendo finita la notte.”
William Shakespeare

“Le stelle sono illuminate perché ognuno possa un giorno trovare la sua
Antoine De Saint-Exupery

Io ti chiesi

Io ti chiesi perché i tuoi occhi
si soffermano nei miei
come una casta stella del cielo
in un oscuro flutto.

Mi hai guardato a lungo
come si saggia un bimbo con lo sguardo,
mi hai detto poi, con gentilezza:
ti voglio bene, perché sei tanto triste

Herman Hesse


Alan Sorrenti
“Figli delle stelle”: