Archivio tag | nostalgia

Senza nostalgia

Non aveva nostalgia

di un tempo non suo

quando doveva essere felice,

ma la vita sferzava,

impietosa,

modellando la bellezza

in perenne malinconia.

Non aveva nostalgia

di quei luoghi conosciuti,

e freddi fino alla crudeltà,

che le facevano serrare i denti

e resistere, come solo

chi si crede fragile può resistere.

Non aveva nostalgia

della giovinezza perduta,

e del lungo cammino

che allora le restava,

per osare sperare.

Non aveva nostalgia

di sé, né degli altri,

abitanti di una prigione

cui si stava abituando.

Il cammino si è fatto più corto

ma lungo il tragitto fioriscono le viole

e lei ha nuovi occhi

per guardarle.

L’ aria ora la carezza, e sa di buono.

©Lucia Lorenzon, 25 gennaio 2018

Annunci

Lacrime dolci

image

E quando te ne vai,
Dalla profondità
Delle mie viscere
Che ti sono appartenute,
Resta in grembo
La nostalgia
Di un intero
Che torna a dividersi,
Il rimpianto
Di un’indecenza
Senza peccato,
La mancanza
Dell’ incastro
Di due corpi
Che non san viversi senza.
Restano le voci arrochite
Di chi si grida l’amore.
Restano lacrime, senza sale.

Chi ama davvero…si sporca le mani

image

Foto di Lucia Lorenzon

Meglio a distanza
Meglio nostalgia
Meglio rimpianto
Meglio soffrire senza di te che con te
Bellezza che avvicina
Dolore che allontana
Via via
Domani ritornerò
Dedicherò canzoni
Dedicherò poesie
Dedicherò pensieri
Ricorderò la trama
Quasi infantile
Della tua pelle
La carezza dei tuoi capelli
Sulla mia
I tuoi occhi che parlavano d’amore
Piangeró
Forse
Ma sarò in salvo
Non sarò più sporco di te
Sei adatta ad esser ricordata
Non Vissuta.

Al mio primo amore

Carissimo,
Sono stata con te più di 12 anni.
Mi hai lasciata per sposare un’altra, da cui hai poi divorziato.
Eppure ti voglio bene.
Difficilmente ci sono giorni in cui tu non passi nei miei pensieri, poi ci sono giorni come questo, in cui, chissà perché, tra la paura del dentista di domani e il mal di schiena, gli ormoni fluttuanti per il ciclo in arrivo, Stella che canta…il pensiero diventa più forte e prende come una nostalgia, dei ragazzi che eravamo, dei tanti anni insieme, delle tante prime volte,in tante cose, di quello che avremmo potuto essere e non siamo stati.
Ti vorrò bene sempre, e sei diventato un uomo per cui ho una profonda stima, che ha affrontato un destino, ad un certo punto pesantemente avverso con una forza incredibile.
Ciao.

Ligabue – L’amore conta : http://youtu.be/u2LdEdpYg-M

Scritto con WordPress per Android