Archivio tag | cavaliere

Il capolavoro più bello

image

Resta nella sua vita.
Le servono i tuoi colori e profumi nuovi.
Serve un cantore della meraviglia del mondo.
Serve qualcuno che le legga fiabe e poesie tenendola seduta sulle ginocchia in sere di freddi inverni, e  in tiepide sere d’estate. Che le parli di quel quadro così famoso, dove è incastonata però una storia d’amore segreta, e di quei mille altri che non conosce, e che tu sai raccontarle come li spiegassi a una bambina.
Le servono i ricordi di una vita intensa, tra dolori e felicità, meraviglie e orrori. Le servono i tuoi ricordi, viaggiatore instancabile, che sempre hai tenuto accesa la luce di uno stupore bambino in fondo ai tuoi occhi azzurri.
Mago che trasformi la più complicata, come  la più semplice delle cose, in poesia.
Cavaliere antico che dalla tua amata regina voli lontano, per poi sempre tornare, a  cantarle le tue visioni.
Amante lieve, che la sai sfiorare con  delicatezza, come se stessi per essere il primo a possedere il suo corpo, ma la sai travolgere con la passione che fa gridare senza ritegno.
Confessore di intimi segreti e vergogne antiche. Di colpe che solo lei si da e tu addolcisci, comprendendo,  senza mai bisogno di assolvere, perché non vedi male in lei.
Schiavo felice di tutte le fantasie della vita, di ogni sfumatura d’emozione.
Resta a guardarla, a sfiorarne il cuore e accarezzarle i pensieri.
Fra tutti i capolavori del mondo é il suo cuore innamorato il più bello.

Annunci

Evviva la fotografia I

Un grazie ad Enrico che ha reso magica questa foto con la sua splendida poesia.

Enrico Garrou

Inizio con questo articolo a presentare una serie di mie poesie che sono state ispirate da foto  scattate da amiche e amici. la prima fotografia è stata scattata da una persona a me cara Lucia Lorenzon, che anche lei scrive su WordPress.

Sottili magie
Chi sei, Tu che appari così con il colore dei fiori
dei papaveri, dei tulipani, delle viole,
un angelo che mi viene a trovare
perché mi deve annunciare un amore, una follia, una pazzia?
Ma non hai faccia, solo pensieri,
forse sei un guerriero che si copre del colore
per sconfiggere passioni e desideri?
Sei a cavallo di una nuvola
sai volare, la tua spada è affilata come il vento,
delicata come la pioggia,
sottile ma tagliente come un filo d’erba.
Si, forse sei un potente cavaliere.
Oppure un sogno, un sogno che è realtà,
un sogno colorato, Un sogno di stupore
un sogno che non…

View original post 118 altre parole