Archivio tag | anima

Non più, senza di te

Non posso più
rinunciare ai tuoi occhi,
brillanti di stupore felice.
Non posso rinunciare
alla tua voce,
delicata come perpetua carezza.
Non posso abitare
in altra casa
che non siano le braccia tue.
Non mi si chieda
di rinunciare
alla ninna nanna
cantata dal tuo cuore al mio orecchio,
nè al tuo profumo
di cui si è impregnata la pelle mia.
Non posso rinunciare
a baciarti
tenendo il tuo viso tra le mani,
nè ad appartenenti
senza pudori e ritegni,
lasciati ormai  in tempi lontani.
Non posso vivere,
senza la tua bella testa
ricca di genio e pensieri,
che sempre mi regali.
Non potrei non raccontarti
le mille cose
che han senso solo se condivise con te.
E come potrei piangere ancora,
se non ci fosse la tua anima
ad accogliere le mie lacrime,
di gioia e dolore.
A chi canterei
le mie canzoni stonate,
e farei leggere le mie inquiete poesie,
(e ho quelle foto da farti assolutamente vedere).
No…
Non potrebbe più vivere
la felicità vera
se non nell’eco, eterno,
dei nostri “ti amo”.

Lucia Lorenzon, 17 marzo 2017

Dedicato…

Dedicato a qualcuno  che ha colorato la mia vita, o, forse, sta tirando fuori i colori che avevo dentro. Dedicato a chi sa amare in maniera generosa, a chi ritiene la tua felicità la cosa principale. A chi raccoglie le tue lacrime e sorride della tua allegria. Dedicato a chi sa ascoltare. A chi sa trasformare il dolore. Dedicato a chi ti ricuce pazientemente le ali. A chi spera che un giorno tu con quelle possa volare, perchè forse non é troppo tardi. Dedicato alle lacrime di felicità. Alle emozioni sconosciute. Alla paura di perdere. Alla pace di avere. Dedicato all’inatteso, all’imprevisto. A chi ti fa cambiare strada. Dedicato alla speranza che non muore e ai sogni che possono diventare veri. Dedicato alle mille forme dell’Amore. Dedicato al possibile dentro l’impossibile. Dedicato all’invisibile agli occhi ma visibile al cuore. Dedicato ad un regalo bellissimo.

Dedicato a una voce. A un sorriso. A degli occhi. Ad un anima
.

Dedicato…

 

Foto di:

  • Lucia Lorenzon
  • Stella Lorenzon 
  • F. Lorenzon


” E per poi farle cantare, le canzoni che ha imparato
io le costruirò un silenzio che nessuno ha mai sentito
sveglierò tutti gli amanti, parlerò per ore ed ore
abbracciamoci più forte, perché lei vuole l’amore.

Poi corriamo per le strade e mettiamoci a ballare
perché lei vuole la gioia, perché lei odia il rancore,
e poi coi secchi di vernice coloriamo tutti i muri,
case, vicoli e palazzi, perché lei ama i colori
raccogliamo tutti i fiori, che può darci primavera
costruiamole una culla, per amarci quando è sera…”

Margherita” di Riccardo Cocciante 

Amori Virtuali : “Un giorno ti diranno”

image

Un giorno ti diranno che l’Amore non ha molte facce. Ti assicureranno che gli amori nati virtualmente non sono veri, sono solo infatuazione, non reggerebbero mai alla prova della realtà, del quotidiano.
Un giorno ti racconteranno che non ci si può innamorare di una voce, di un’ anima, attraverso risate e lacrime mai viste. Un giorno ti giureranno che non ci si può  perdere dentro occhi in cui non ci si è mai specchiati e non si trema per una carezza mai ricevuta.
Ti diranno che un mondo senza odori, sapori, tatto, è fantasia di una mente con poco equilibrio.
Un giorno ti diranno che innamorarsi così è un rischio che non va corso, un salto nel  vuoto senza ali nè protezione alcuna. Assurdo.
Ti diranno che sbagli, che non vuoi reali responsabilità, che stai fuggendo dalla realtà e dagli impegni di una vita.
Ti suggeriranno di lasciar perdere perché perdi tempo, sprechi sentimenti e vita. Ti diranno che se lui ti amasse davvero verrebbe da te o tu andresti da lui. Subito.
Ti diranno che devi pensare in modo concreto, costruttivo, e non perderti in illusioni.
Ti ripeteranno continuamente che se mai vi vedeste potreste persino non piacervi.
Ti diranno questo. Ti diranno molto di più.
Ridurranno i tuoi sentimenti ad uno stupido gioco. Cercheranno di sporcare tutto.
E tu li lascerai dire.
Forse un tempo pensavi le stesse cose. Ma non sapevi.
Non sapevi ciò che loro non sapranno mai.
Che l’amore ha mille sfumature e che non prevede la parola “impossibile” se entrambi la vogliono oltrepassare.
Che esiste un “oltre” dove tutti non hanno coraggio di andare e di restare, insieme.
Che ci si può tenere saldamente per mano e per sempre nel cuore anche a distanze enormi. 
Che l’intimità è un concetto particolare e ad un centimetro si può essere più lontani che a migliaia di km.
Che si impara a sentire le emozioni e a vedere con gli occhi di chi ami, se chi ami ti ha curato l’anima con l’amore.

Un giorno gli parlerai di voi…
E non capiranno.

Incendio

image

È l’anima tua che parla
Oltre
Questi silenzi
Fatti di impossibilità.
É l’anima tua
Che rivela segreti
Che soffia dolcezze
Che suggerisce peccati.
É l’anima tua
Che brucia
Dentro la mia.
E quando gli occhi
Si incontreranno
Sapremo già tutto.
_Sarà solo incendio_