Polenta sconcia (o alla iocchennesò) di Pietro Carena

Vi propongo una esilarante ricetta proposta dal mio amico fb PIETRO CARENA; l’ho trovata irresistibile.

image

Si prende una pentola con gli esuberi della polenta del giorno prima; la si svuota alla veloce, riportandone il contenuto grossolanamente in una terrina; si scova un pezzo di formaggio indurito dal frigo; lo si taglia a scaglie avendo cura di togliere la plastica della confezione, o almeno gran parte di essa; lo si sparge sulla terrina; si scalda a parte il forno ad una temperatura decisa a sentimento; si sbatte la terrina in forno, sperando che la fisica migliori l’aspetto deludente del prelavorato; si gioca con le manopole del forno, prima di avere la prova del riscaldamento toccando con mano la terrina; si cerca di indovinare che ora era quando si è iniziata la cottura; si conclude che non è rilevante, dato che la polenta era già cotta; si aspetta quindi un po’ o un po’-e-tre-quarti al massimo; si impiatta velocemente, evitando lo sguardo della moglie; si mangia caldo, perchè se raffredda la plastica del formaggio si nota troppo.

Pietro Carena

Annunci

21 thoughts on “Polenta sconcia (o alla iocchennesò) di Pietro Carena

  1. Adoro la polenta 😊 … al punto che potrei mangiarla anche con qualche frammento di plastica. Non sarebbe la prima volta che mangio plastica; poco tempo fa ho mangiato hamburgher e non me ne sono nemmeno accorto!!! 😢

    Mi piace

  2. comunque sai che di dico? è una versione divertente-mente “magra” della pietanza, si perché l’originale è dagli di burro e dagli di aglio fritto ! senza parlar dello Zola e della fontina… non so che sia peggio !!!!!

    Piace a 1 persona

      • Ingredienti
        – 300 gr di farina di mais
        – 1 l d’acqua
        – 120 gr di burro
        – 180 gr di toma

        – 170 g di fontina
        – parmigiano grattugiato
        – noce moscata
        – sale
        – pepe

        La polenta concia è un piatto tipico delle regioni del Nord Italia, in particolare della Valle d’Aosta e della zona di Biella. Di per sé la polenta è un piatto molto economico e facile da preparare. Ci vuole solo un po’ di tempo per farla cuocere e un po’ d’attenzione per non farla attaccare. Pietanza tipica invernale, nella versione “concia”, a fine cottura si arricchisce di formaggio fuso, per un sapore indimenticabile.

        Preparazione

        Come prima cosa dovete preparare la polenta. Mettete a bollire un litro d’acqua e salatela aggiungendo un pugnetto di sale grosso. Quando raggiungerà i 100 °C aggiungete la farina di mais a poco a poco e mescolate con un cucchiaio di legno con energia in modo che non si formino i grumi. I tempi di cottura possono variare a seconda del tipo di polenta che avete scelto. Nella versione tradizionale, ci vogliono circa 45-60 minuti, ma se non avete tutto questo tempo, potete anche preparare della polenta istantanea pronta in pochissimo tempo.

        Mentre la polenta cuoce, tagliate il formaggio a dadini e il burro a fette. Prendete una pirofila da forno e ungetela con il burro, poi versateci dentro un primo strato di polenta, aggiungete il formaggio e mettete qualche noce di burro dentro. Aggiungete un altro strato di polenta, poi formaggio alternati. Sulla superficie, date una spolverata di parmigiano grattugiato, e ancora qualche ricciolo di burro.

        Infornate in forno preriscaldato a 180 gradi per 10-15 minuti. Poi servite in tavola accompagnando la polenta con del buon vino rosso.

        Per insaporire ancora di più la vostra polenta, alla fine date una spolverata di noce moscata o di pepe.

        Ora si!

        Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...