“Notturno”.

….Mi restano le ore che mi separano da questi incontri.
Taciturno e mancante tu,
ti lascio aperta ogni porta,
ogni antro,
ogni fessura.
In controluce la vita mi sembra polvere
che si posa sui respiri affannati di petti e seni ansanti….

Ecco Mariella a regalare emozione e brividi, come sempre.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...