Dal NON VANGELO secondo Matteo di Pietro Carena

Dall’aggiornato “NON VANGELO” secondo Matteo.
Di Pietro Carena

MonDonna

image

Non_Matteo 5

1 Vedendo le folle, Gesù montò in cattedra e, ergendosi sul palco, gli si avvicinarono i suoi discepoli. 2 Prendendo allora la parola, li ammaestrava dicendo:
3 «Beati i sapienti di dottrina,
perché costruiranno il regno dei cieli.
4 Beati i sicuri di sè,
perché non avranno bisogno di misericordia.
5 Beati quelli con le idee chiare,
perché conquisteranno la terra.
6 Beati quelli che sanno cosa è giusto,
perché potranno insegnare a tutti.
7 Beati i rigorosi,
perché costruiranno rigore.
8 Beati i migliori,
perché non avranno bisogno di Dio.
9 Beati gli elaboratori di principi,
perché saranno chiamati maestri degli altri.
10 Beati i difensori intransigenti della verità,
perché di essi sarà la vera religione.
11 Beati voi quando saprete trovare le parole taglienti per proclamare la fede,
12 Rallegratevi ed esultate, perché grande è la vostra ricompensa quaggiù. Così infatti hanno perseguitato i profeti prima…

View original post 5 altre parole

Annunci

14 thoughts on “Dal NON VANGELO secondo Matteo di Pietro Carena

  1. Quante riflessioni si potrebbero fare! In una specie di gioco di parole ci sono i fatti, i problemi, gli eventi, le persone con cui interagiamo per un’intera vita. Grazie Cara Lucia. Bello! 😉 Ti abbraccio. Piero 😉

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...