BAMBINI E CIBO: NON FACCIAMOLI DIVENTARE NEMICI

L’importanza fondamentale di far sí che per un bambino il momento di mangiare sia un momento lieto

MonDonna

I bambini sanno gestirsi col cibo molto più di quanto sappiamo fare noi adulti. Non mangiano senza fame, spesso ciò che a noi pare poco a loro è in realtà più che sufficiente.
Nulla spesso significa la loro costituzione fisica, bimbi alti e robusti che mangiano come uccellini e in modo monotono, esili giunchi capaci di mangiare quantità di cibo che ci si chiede dove possano mettere.
Il cibo innesca guerre che non dovrebbero esistere.
Un bambino che si rifiuta di mangiare oltre una modicissima quantita’, non necessariamente è un bimbo che avrà carenze, questo lo può stabilire solo il pediatra, più spesso sta mangiando quello che a lui è bastevole; qualsiasi forzatura sarà solo controproducente e creatrice di disagio.
Altra cosa, suggerita dai pedagogisti Rossini ed Urso, è di non riempire mai troppo il piatto dei bambini. I più piccoli, quelli che neanche arrivano ad altezza tavolo, vedono con…

View original post 208 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...