LE ERBE CHE AGISCONO SULL’APPARATO GENITALE di Elisabetta Baldissone

Interessante articolo di Elisabetta Baldissone sul blog Mondonna, articolo che avra’ un seguito.

MonDonna

I contenuti di questo articolo hanno il solo scopo divulgativo ma non sostituiscono il parere del medico.
calendula
Parte 1

Alcune piante medicinali esercitano un’azione terapeutica in alcune affezioni dell’apparato genitale, sia femminile che maschile; in questo articolo ci occuperemo di una parte di quello femminile.

Le piante, di cui parliamo oggi, che agiscono efficacemente sull’apparato genitale femminile, esercitano la loro azione sulle conseguenze del ciclo mestruale e sulle emorragie uterine extracicliche, possono anche trovare impiego in alcune forme di vaginiti, leucorree e pruriti vulvari.

Innanzitutto è necessario saper distinguere un’emorragia da mestruo da un sanguinamento emorragico dovuto a ragioni diverse.

Premesso ciò possiamo dividere le piante in quattro gruppi:

  • ANTIMETRORRAGICI
  • ANTIMENORRAGICI
  • EMMENAGOGHI
  • ASTRINGENTI VAGINALI

Gli ANTIMETRORRAGICI

Le emorragie uterine, quelle che avvengono fuori del ciclo mestruale, si chiamano metrorragie e possono verificarsi per cause dipendenti dal parto o dovute ad ulcere, polipi, tumori benigni (fibromi) o maligni (cancro). Le droghe…

View original post 702 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...