QUANDO IL GENITORE È UNO SOLO -Lettera aperta al “padre” di mia figlia

image

I capelli ricci un po’ troppo lunghi, magro, la bellezza appannata, oggi i tuoi anni li dimostri tutti.Mi saluti con la mano da lontano; quattro anni di relazione e siamo due sconosciuti, in fondo lo siamo sempre stati, so poco di quell’anima che da qualche parte hai sotterrato col feroce disincanto verso il mondo e le persone.Tutto, per te, è sempre smitizzabile dall’ironia, a volte feroce.Lo hai fatto anche con me, con me che ti amavo ma non so dire più cosa amavo, se non l’idea che mi ero fatta di te.Ti guardo e so che non ti amo piu’ ma nemmeno ti odio, non provo rancore. Forse la tua brutale sincerità ,a posteriori, l’apprezzo di più delle false speranze, dei racconti senza basi, delle illusioni che a volte gli uomini creano per legare a sé qualcuno, più o meno consapevolmente, ma sempre con superficialità, senza pensare al peso che hanno le parole, al male che possono fare alle persone. Nelle vita di una creatura umana si deve cercare di entrare solo e sempre se si è certi di migliorarla, sennò si deve starne fuori.Ti guardo e penso che sei l’uomo con cui ho il legame più forte che si possa avere, quella figlia capitata per caso, che non hai voluto, che guardi con simpatia ma da cui mantieni le distanze.Padre per caso a vent’anni, padre per caso a cinquanta. Figli che hanno trent’anni di differenza e tu non sei cambiato.Ma la vita non è mai un caso.Mia figlia non è in questo mondo per caso.Ci dovrai per forza fare i conti, tu e il tuo disincanto di fronte alla forza di una vita che hai creato con me.L’uomo più sbagliato con cui concepire un figlio, col più bello dei risultati possibili, la mia bambina.Un giorno ci sarà un faccia a faccia, so già che lo perderai, spero per cedere alla tua paternità,per prenderne atto, sennò sarà solo un perdere tutto, senza speranza, senza redenzione.

Scritto con WordPress per Android

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...